“Sanità a rischio”, sabato a Lucca il convegno della sinistra

LUCCA - Un pomeriggio di confronto con esperti, ma aperto anche al contributo dei normali cittadini, dedicato al presente e al futuro della sanità a Lucca e in Toscana. E' quello in programma sabato al Dopolavoro ferroviario di Lucca, organizzato dai partiti di sinistra del capoluogo.

-

 

Il Gruppo Consiliare in Comune della Federazione della Sinistra, PRC, PdCI, Sì Toscana a Sinistra, Sinistra Italiane e Unione Sindacati di base. Tanti i temi sul piatto, ma due in particolare. L’abrogazione dell’articolo 34 bis della legge regionale 40/2005 che prevede la possibilità di stipulare convenzioni con privati per affidare alcune attività sanitarie; di questo parleranno il consigliere regionale Paolo Sarti e il presidente del comitato referendario Giuseppe Ricci. Ma al centro del confronto ci saranno anche i lati negativi del nuovo “decreto appropriatezza” che ridefinisce gli accessi a diagnosi e cure.

L’appuntamento è per sabato, 2 aprile, alle ore 16 nella sala convegni del Dopolavoro ferroviario di Lucca.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento