Sciopero e presidio alla Kme

FORNACI DI BARGA - C'erano i sindacati, ma anche i rappresentanti delle associazioni e delle categorie economiche locali al fianco dei lavoratori della Kme di Fornaci di Barga che questa mattina hanno effettuato le prime 4 ore di sciopero del pacchetto di 12 proclamato nei giorni scorsi. "Mancano le istituzioni, ma confidiamo di averle con noi la prossima volta" hanno detto sindacati e operai.

-

 

Sono mesi che la situazione della multinazionale non convince organizzazioni sindacali e lavoratori. Prima l’annuncio di trasformazione dello stabilimento di Fornaci in un impianto di agricoltura idroponica, poi la trattativa con Eredi Gnutti Metalli non arrivata a conclusione. Nei giorni scorsi l’annuncio di non riaccensione del forno verticale Asarco di Fornaci, il declassamento del centro direzionale di Firenze a centro servizi, la cessione di quote di KME France a Cupori.

Scelte non chiare che hanno portato lavoratori e sindacati a proclamare la mobilitazione. Rimangono ancora 8 ore di sciopero che saranno usate in data da definire per una manifestazione di tutti i lavoratori a Firenze.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento