Nuovo trasferimento di migranti nei comuni della Provincia

LUCCA - La struttura di accoglienza di via delle Tagliate ha raggiunto la quota di 166 unità, da qui l'esigenza da parte della Prefettura di ridistribuire i richiedenti asilo tra i comuni del territorio provinciale

-

Nuovo tavolo di coordinamento presso la Prefettura di Lucca dove la Prefetto ha richiesto ai comuni della provincia ad un ulteriore impegno rispetto all’accoglienza dei richiedenti asilo. La situazione della struttura di accoglienza della Croce Rossa in via delle Tagliate è infatti nuovamente a livelli di allarme. Ad oggi sono 166 i migranti ospitati, da qui l’esigenza di individuare strutture ricettive sul territorio come disposto dal modello della Regione Toscana. Disponibilità è stata offerta di Barga e Castelnuovo che hanno però presentato la necessità di individuare idonee soluzioni abitative.  Rinnovata la disponibilità di Capannori così come i comuni di Borgo a Mozzano, Porcari e Camaiore che nell’ esprimere soddisfazione per la positiva esperienza di accoglienza sui loro territori, si sono dichiarati disponibili ad accogliere nuovi migranti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento