“Troppa burocrazia e norme severe penalizzano gli agriturismi”

CAPANNORI - Troppa burocrazia sta mettendo in pericolo le attività esistenti e frena i nuovi imprenditori. E' questo il messaggio forte emerso dal convegno organizzato a Capannori da Cia, Coldiretti e Confagricoltura dedicato al settore degli agriturismo.

-

 

Una mattinata di confronto alla presenza dell’assessore regionale all’agricoltura Marco Remaschi a distanza di sei anni dalla pubblicazione della legge regionale che ha introdotto la possibilità di svolgere attività di somministrazione dei pasti a tutte le aziende agricole. Facendo il punto della situazione la criticità principale è apparsa quella di norme troppo severe, complicate da mettere in atto.

Basti pensare che nella scorsa stagione estiva i controlli da parte di Corpo Forestale e Asl sul rispetto della legge 30 furono 7 e in tutti i casi le attività risultarono non a norma. L’assessore Remaschi ha ascoltato il parere di associazioni e imprenditori e si è detto anche possibilista sulla revisione della legge.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento