Via libera alla videosorveglianza dinamica; 31 telecamere a Lucca e in Versilia

LUCCA - Definitivo via libera al sistema di videosorveglianza dinamica nel comune di di Lucca e nei sette comuni della Versilia, progettato per migliorare il controllo del territorio in funzione anticrimine.

-

In prefettura sindaci e assessori interessati hanno firmato la convenzione che prevede che i comuni si sobbarchino le spese di mantenimento delle telecamere una volta terminato il periodo di due anni di garanzia.

Si tratta di 31 telecamere e lettori ottici, posizionati nei punti chiave della viabilità, in grado di rilevare le targhe dei veicoli e di ritrasmettere i dati in tempo reale ad un sistema centralizzato.

Si tratta del più impegnativo progetto di videosorveglianza mai avviato in provincia di Lucca.  Il costo dell’intero sistema ammonta a 400mila euro e sarà finanziato per metà dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, che sarà anche ente attuatore del progetto, e per l’altro 50% dalla Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento