Il giorno di George Romero

LUCCA - A Lucca da qualche giorno, il grande regista americano, padre di film come "Zombie" e "La notte dei morti viventi" ha incontrato la stampa in occasione della presentazione del premio alla carriera che gli verrà conferito dal Lucca Film Festival e Europa Cinema 2016.

-

Eccolo il protagonista del Lucca film Festival e Europa cinema 2016: George Romero, l’indiscusso maestro del cinema horror moderno, direttore di pellicole come “La notte dei morti viventi” e “Zombi”, film inizialmente low budget prodotti da case cinematografiche indipendenti che sono diventati pellicole fondamentali nella cinematografia mondiale, facendo nascere un filone che negli anni ha abbracciato – oltre al cinema – il mondo dei fumetti, quello della televisione e quello dei videogames e dei giochi di ruolo. Ironico, spiritoso, disponibilissimo, Romero ha incontrato la stampa nel complesso di San Micheletto affrontando gli argomenti più disparati,e quando un giornalista gli ha chiesto se George Romero avesse paura di qualcosa, ad esempio del candidato repubblicano Donald Trump e del suo parrucchino, questa è stata la risposta.

Ritornando a temi più locali, Romero si è detto felice ed onorato per il premio alla carriera che il Festival ha deciso di conferirgli.

Il re dell’horror riceverà il riconoscimento venerdì 8 aprile al cinema Moderno, mentre sabato terrà una masterclass sempre al Moderno, mentre domenica sarà a viareggio al cinema Centrale per la chiusura della manifestazione, dove presenterà il film Creepshow.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento