La pioggia non ferma la Marcia delle Ville

CAPANNORI - Oltre 12.500 partecipanti. Un altro numero storico per la Marcia delle Ville. Non è stato nuovo record, ma viste le condizioni meteo del sabato e le nuvole minacciose della domenica, l'edizione numero 40 della manifestazione va in archivio comunque con un risultato straordinario.

-

 

L’incredibile lavoro svolto dall’Associazione Podistica Marciatori Marliesi con il patrocinio di Regione Toscana, Provincia di Lucca, Comune di Capannori e Comune di Lucca è stato ripagato da una bellissima mattinata sotto il segno dello sport e delle bellezze architettoniche e paesaggistiche di Capannori. Quella delle Ville si conferma la marcia non competitiva più importante della Toscana, tra le top ten del panorama nazionale.
La partenza, come sempre, alle 8 in punto, dal mercato di Marlia. I podisti arrivati da tutta Italia si sono mossi per affrontare i sei percorsi disponibili. Dal più breve, la minimarcia di 3 chilometri e mezzo, al più lungo, ideale per i più allenati, di 28 chilometri. Un viaggio tra la natura e le ville più importanti e belle di Capannori; in alcuni casi aperte eccezionalmente per il passaggio della Marcia. Un viaggio in grado di accomunare grandi e piccini, atleti e semplici podisti della domenica.

Lungo tutti i percorsi i punti di ristoro approntati dall’organizzazione. Una macchina perfetta, insieme all’assistenza sanitaria, che coinvolge centinaia di volontari.
Alle bellezze architettoniche delle ville si fondono perfettamente quelle paesaggistiche delle colline capannoresi. Uno spettacolo nello spettacolo che rende questa manifestazione davvero unica a livello nazionale.
Alla fine del proprio percorso il ritorno al mercato di Marlia. Qui la macchina organizzativa ha come sempre dato il meglio di sé con decine di volontari impegnati a servire cibi e bevande. Il tutto condito quest’anno da tanta musica e animazione. A portare i saluti istituzionali il presidente dei Marciatori Marliesi Ruggero Taddeucci insieme al sindaco di Capannori Luca Menesini, l’assessore Serena Frediani e il consigliere regionale Ilaria Giovannetti.
Infine le premiazioni. Tutti i partecipanti hanno ricevuto un dono, ma i premi più importanti sono andati ai gruppi sportivi più numerosi. La vittoria assoluta è andata a Canapino/Il Sorriso di Stefano/Palestra Life; al secondo posto l’ICT Tronchetti, al terzo il GS Colognora di Compito.
Per la Marcia delle Ville va così in archivio un’altra annata storica, ma i Marciatori Marliesi non si fermano mai e da domani si metteranno al lavoro la Marcia delle Ville numero 41.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento