La Procura pone sotto sequestro l’asilo nido di Lammari

CAPANNORI - La Procura di Lucca ha posto sotto sequestro l'asilo nido di Lammari "Cosimo", chiuso per infiltrazioni d'acqua a soli due anni dall'inaugurazione. Lo ha annunciato il Comune.

-

“La Procura stamani ha posto sotto sequestro l’asilo nido di Lammari – dice il sindaco di Capannori Luca Menesini in un comunicato. Una notizia positiva, visto che il nostro obiettivo è che venga fatta chiarezza sulle responsabilità che ci hanno obbligati a chiudere una struttura nuova. Abbiamo preparato, insieme al legale, anche il materiale consegnato alla Procura in modo che possa fare tutti gli accertamenti necessari. Per quanto riguarda il sottoscritto, gli assessori e i dirigenti dell’Ente assicuro la massima collaborazione. L’obiettivo è che quanto prima sia chiaro cosa è accaduto, che siano individuate le responsabilità, e si possa restituire alla comunità, in particolare ai bambini, un’opera di grande importanza. Adesso, quindi, chiediamo che sia valutato il danno e il fabbisogno finanziario per i lavori di ripristino, in modo da poter chiedere i danni (diretti e indiretti) ai responsabili”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento