Lucca, ancora furti e rapine nei negozi

LUCCA - Ancora furti e rapine ai danni dei negozi della periferia di Lucca. L'episodio più grave si è verificato al Lucca Doner Kebab sulla via vecchia Pesciatina a San Vito, dove mercoledì sera intorno alle 22.30 tre persone a volto coperto sono entrate all'interno minacciando con una pistola alla tempia il titolare, un giovane pakistano.

-

Gli hanno chiesto di consegnare il portafogli. Lui si è rifiutato e allora lo hanno picchiato con un manganello. Poi gli hanno portato via 300 euro dalla cassa ed il cellulare e sono fuggiti. Fortunatamente il giovane non ha riportato gravi ferite. Sul fatto indaga la polizia.

Il secondo episodio è invece avvenuto giovedì notte sulla via Sarzanese a Sant’Anna dove un 42enne, Delon Satori, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di furto. L’uomo aveva appena compiuto un furto alla pizzeria La Vespa 2. Per entrare aveva infranto una porta a vetri. Poi aveva rubato il contenuto della cassa, solo 24 euro, e si era allontanato in bicicletta. Era destino però che il colpo dovesse andare male. Fatti pochi metri, l’uomo si è accorto che sulla Sarzanese stava transitando un’auto dei carabinieri. Si è fatto prendere dal panico ed ha iniziato a spingere dei pedali per fuggire. I militari si sono insospettiti, lo hanno fermato ed hanno scoperto tutto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento