Lucchese a piccoli passi verso la salvezza

CALCIO LEGA PRO - Prova d'orgoglio di una buona Lucchese che strappa un punto prezioso al lanciatissimo Pisa. Ospiti in vantaggio con Cani ma rossoneri capaci di rimontare nella ripresa con la prima rete di Maritato. E nel finale Nanu Galderisi prova anche a vincere il derby giocato di fronte ad oltre 4mila persone.

-

10_4_16_ Lucchese

Il derby numero 92 è spettacolo. Sugli spalti ma anche in campo. La Lucchese di Nanu Galderisi sfodera una prova d’orgoglio come si sperava e strappa un punto quantomai prezioso in ottica-salvezza anche se a quattro giornate dalla fine ci sarà ancora da lottare. Ma la gara giocata da Nolè & C. contro un Pisa forte e voglioso di non mollare la scia della della Spal, è stata senza dubbio di gran lunga la migliore degli utlimi due-tre mesi. Carattere attenzione da parte dei rossoneri che nonostante lo svantaggio firmato da Cani non si sono sfilacciati: sono rimasti saggiamente in partita perchè nel calcio basta poco per cambiare il vento. Così nella ripresa la rete del pareggio di Maritato, la prima dell’attaccante in maglia rossonera e la successiva espulsione di Crescenzi hanno illuso che addirittura la Pantera potesse dare il graffio vincente. Così non è stato, ma va bene lo stesso anche se…

Ora sotto con le ultime quattro gare e almeno 4-5 punti per avere la quasi certezza di evitare spiacevoli sorprese. Il prossimo turno chiamerà i rossoneri alla difficile trasferta sul campo di un Teramo ormai salvo ma che non concederà sconti. Lo testimonia il clamoroso 3 a 3 con rimonta dallo 0-3 operato dagli abruzzesi a Siena. Galderisi riavrà a disposizione Fanucchi, peraltro rimasto in diffida, e un Sartore che con un’altra settimana di lavoro troverà una condizione migliore. Ci sarà indubbiamente da soffrire ma la Lucchese esce dal derby numero 92 sicuramente rinfrancata nel morale e nella fiducia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento