Real Forte Querceta, un sogno chiamato serie D

CALCIO ECCELLENZA - Basterebbero da sole le immagini della festa neroazzurra per raccontare la gioia del Real Forte Querceta. La squadra di mister Maurizio Cerasa vince il campionato di Eccellenza e vola in serie D.

- 1

 

Un risultato voluto e cercato grazie ad un progetto triennale che in questa stagione 2015-2016 è stato coronato da un torneo praticamente perfetto. Perso il primo match ball domenica scorsa a Cenaia, c’era grande voglia e concentrazione a Forte dei Marmi per l’ultima partita di campionato; il Marina la Portuale non era certamente un avversario impossibile, ormai salvo e senza ambizioni, ma ciò che era accaduto sette giorni prima in terra pisana un po’ di timore comunque lo lasciava.

Ma sin dai primi minuti si è capito che stavolta il Real non avrebbe fallito. Trascinata da un Elia Chianese imprendibile sulla fascia destra, la squadra di Cerasa, purtroppo ancora in tribuna per la seconda giornata di squalifica, è riuscita a costruire e concretizzare due palle gol nel primo tempo. Prima con Doretti e poi con Arzelà, a 38 anni ancora capocannoniere del campionato di Eccellenza.

E adesso qualche giorno di festa prima di iniziare a pensare alla Serie D dove il Real troverà certamente il Viareggio e forse il Ghiviborgo per un campionato che dunque vedrà la provincia di Lucca grande protagonista.

Commenti

1


  1. Grande f.q. è poco.Eccellente è un pochino di più. Da Dei è troppo. Da serie D è come l’Infinito!

Lascia un commento