Viareggio e Ghiviborgo, tanta voglia di riscatto

CALCIO D - Si gioca la 32esima giornata. I bianconeri di Pierini affrontano la difficile trasferta di Sangiovanni Valdarno mentre i biancorossoazzurri di Fanani ospitano il Jolly Montemurlo a Montecatini Terme. Salvezza diretta e playoff gli obiettivi che inseguono le due squadre a tre giornate dalla fine.

-

23_4_16_ serie D

Visto il derby, davvero scialbo, di sette giorni fa al Pini, a Viareggio e Ghiviborgo non resta che…giocare meglio. Solo così le nostre due rappresentanti nel campionato di serie D potranno perseguire i loro obiettivi a tre giornate dalla fine. Che per i bianconeri di mister Pierini si chiama salvezza-diretta evitando così spiacevoli e complicate code di spareggi post-season. In realtà alle zebre mancano solo due punticini per mettersi al riparo da qualsivoglia sorpresa. Magari da conquistare già domenica sul campo della Sangiovannese che ormai ha ben poco da chiedere a questa stagione. In casa-viareggio si profilano due importanti novità coi rientri di Rosa Gastaldo a centrocampo che prenderà il posto di Gorelli, e di Rosati in attacco, in questo caso lascerà il posto all’ex-camaiorese uno tra Rosseti, Sciapi o Benedetti. Dando uno sguardo alla classifica se ne può evincere che a 270′ dalla fine il Gubbio è lanciatissimo ormai verso il meritato ritorno in Lega Pro e che il Ghiviborgo può davvero accarezzare il sogno di giocare i playoff. Certo che le squadra del Pacio Fanani deve tornare ad incamerare punti e magari anche qualche vittoria altrimenti si farà dura. Nel suo infinito peregrinare il Ghiviborgo stavolta è di scena al “Mariotti” di Montecatini Terme. Sfida difficile per Angeli & C. contro un Jolly Montemutlo che a sua volta può ancora sperare nel quinto posto. Un confronto diretto che i biancorossoazzurri affronteranno con lo schieramento-tipo e l’unica assenza forzata di Barretta, squalificato. Il Ghiviborgo non vince da quasi due mesi ed un successo avrebbe un valore enorme per la classifica e per il morale di tutta la squadra.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento