Il futuro è adesso, così parlò il presidente Andrea Bacci

CALCIO LEGA PRO - Andato in archivio un campionato deludente la Lucchese volta pagina e pensa già alla prossima stagione. Tanti i passaggi da sottolineare in una fase strategica che sarà davvero fondamentale. Ne abbiamo parlato con il presidente rossonero Andrea Bacci. Squadra al lavoro fino al 28 maggio.

-

10_5_16_ Bacci

Il pirotecnico 4-5 con la Carrarese, tanti goals al Porta Elisa non si vedevano da una vita, ha mandato in archivio un campionato che francamente molti sportivi non vedevano l’ora che si concludesse. Una stagione peraltro molto sofferta, tribolata e deludente. Molto deludente. Dalla Lucchese ci si aspettava di più e forse anche gli stessi dirigenti la scorsa estate avevano alzato troppo la mira e le ambizioni per una compagine mostratasi in realtà piuttosto fragile. Del resto la gara con gli apuani di Remondina è stato il manifesto di questo 2015/2016 che non passerà agli annali come indimenticabile. A fine gara anche il presidente Bacci tira un sospiro di sollievo e si è proiettato già al futuro e al tanto che c’è, e ci sarà, da fare. Intanto secondo le indicazioni del tecnico Galderisi la squadra continuerà a lavorare ancora per un paio di settimane in attesa del rompete le righe. Si cercherà magari di organizzare anche delle amichevoli. Ma fin d’ora è futuro. Anzi, il futuro è già cominciato con tutte le novità che non saranno poche dietro l’angolo a cominciare dalla scelta del nuovo D.S.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento