Investita da un’auto mentre torna a casa dalla messa

LUCCA - Una donna di 80 anni è stata investita da un'auto sulla via nuova per Pisa, a Massa Pisana, mentre stava rientrando a casa dalla messa. Sembra che la donna stesse attraversando le strisce pedonali.

- 3

ArezzoTeletruria_pegaso_2_080814

La signora, residente a Massa Pisana, è stata trasportata in gravi condizioni all’ospedale di Pisa dall’elisoccorso Pegaso.

Commenti

3


  1. troppe volte bisogna aspettare il ferito grave se no anche peggio,,,,, nella zona della chiesa di Massa Pisana ci sono si le strisce pedonali ,,, ma siamo fuori da indicazioni di centro abitato e non c’è limite ,,,, quindi quando gli enti proprietari delle strade , creano queste trappole si devono prendere anche le loro responsabilità ….. Non si può dare sempre la colpa all’ automobilista,,, che deve utilizzare l’ auto per forza, mezzi pubblici di Lucca sono preistorici , poi si incontrano onde di ciclisti che ti fanno perdere tempo e pazienza con la loro prepotenza , poi i mezzi “speciali” si le APE che ti creano da sole km di coda,,,, quindi a Massa Pisana qualcuno deve istallare un limite almeno per la zona della chiesa,,,,,, anche se la Lucchesia è una zona più LIMITATA della toscana ,,, poi forse calano anche gli incidenti


    • Io un limite lo metterei ai tuoi commenti stubido. … I nostri limiti di velocità sono già tra i più lenti d’europa sono aggiornati agli anni 50… cominciamo ad accompagnare gli anziani a giro per le strade trafficate e levare le patenti a tutti i rincoglioniti oltre i 60 anni con i riflessi a rellantatore. L’ape e mezzi speciali come dici te servono alla gente per lavorare e prudurre per mandare avanti il paese perché nn tutti stanno a sedere alla scrivania.


      • Sig. Graziano,,,,tanto l’ educazione quando si ” parla ” con chi non si conosce e non è un TUO famigliare non lo si offende…. poi se gli anziani sono sempre più da soli non è certamente colpa degli automobilisti , ma di uno stato che con una pensione da miseria non ti permette neppure di avere non un cane guida ma neppure un gatto,,,, poi è vero gli oltre sessanta forse gli andrebbe tolta la patente,,, ma troppe volte come dico sempre … se le forze di polizia facessero il loro dovere stradale e non solo autovelox,,,, ci sarebbero tanti ma tanti meno incidenti…. Poi sinceramente parlare dell ‘ APE come mezzo per produrre,,,,, si nei paese sottosviluppati,,,, ma sotto-sotto…. io sono e sono italiano,,, ma nella mia cara amata Austria gli APE non esistono ( e hanno tanta campagna ) ma trattori che viaggiano senza creare code….

Lascia un commento