La Banca di Pescia approva il bilancio 2015; 1 milione e 700mila euro di utile

LUCCA - Pochi giorni dopo l'annuncio del via al progetto di fusione con la Banca di Cascina, i soci della Banca di Pescia si sono ritrovati in assemblea al Teatro del Giglio di Lucca.

-

All’ordine del giorno, l’approvazione del bilancio che certifica il buono stato di salute della banca pesciatina nel 2015, con un milione e 700mila euro di utile.

Ma qual è ad oggi la mission della Banca di Pescia, nell’ambito del credito cooperativo.

La fusione con la Banca di Cascina è la conseguenza della legge di riforma che spinge per una forte razionalizzazione del credito cooperativo. Se andrà in porto, il nuovo soggetto bancario opererà su un territorio comprendente le province di Pistoia, Lucca, Pisa e Livorno.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento