La piscina di Lucca chiusa da un anno. Il Comune: “Riaprirà a settembre”

LUCCA - A Viareggio ci sono state manifestazioni di piazza, appelli di grandi atleti e uomini di sport. A Lucca, invece, la piscina comunale è chiusa da un anno, ma la cosa sembra non importare a nessuno.

- 1

 

Era il 27 maggio quando il Comune di Lucca chiudeva la struttura del Palatagliate dopo il crollo di una parte dell’intonaco del soffitto. Da quel giorno nessun intervento è stato fatto e così la vasca ormai da un anno è desolatamente vuota. Gli utilizzatori si sono spostati alla piscina dell’Iti ma la soluzione non cancella i disagi e l’immobilità di questi mesi. La situazione sembra essersi finalmente sbloccata negli ultimi giorni. “Riapriremo entro i primi giorni di settembre – ci ha spiegato l’assessore comunale ai lavori pubblici Francesca Pierotti -. Durante l’estate effettueremo i lavori all’intonaco che permetteranno la riapertura della piscina, ma anche gli interventi preliminari al rifacimento del tetto”. Finiranno così i disagi per gli utenti, soprattutto i cittadini del centro storico e dell’immediata periferia ovest, che sono costretti a spostarsi all’Iti. “Una buona notizia – ha commentato Pietro Casali, presidente del Circolo Nuoto Lucca che ha in gestione la piscina del palazzetto -. Abbiamo atteso un anno con non pochi problemi”.

Commenti

1


  1. ormai gli interessi della giunta comunale sono indirizzati nel far aprire nuove attività commerciali di basso profilo quali mercatini alimentari o catene di abbigliamento senza minimamente pensare alla salute dei propri cittadini offrendogli servizi sportivi appropriati usufruibili da tutti.
    E’ vergognoso che la piscina pubblica sia chiusa da più di un anno per un cedimento di un intonaco sulla vasca
    Quali sono i motivi per cui non hanno ancora iniziato i lavori?
    Una utenza troppo bassa che non bastava a coprire le spese?
    Oppure negligenza da parte del Comune?

Lascia un commento