Lucca half marathon, da tutto il mondo

ATLETICA - Domenica 8 maggio l’appuntamento è con Lucca Half Marathon. Il numero degli iscritti si aggira attorno alle 1.500 unità con atleti provenienti da ogni parte del globo: Nuova Zelanda, Filippine, Brasile, USA, Australia solo alcune delle nazioni rappresentate al via della gara.

-

 

Per la città, nell’anno Olimpico, una bella soddisfazione dato che oltretutto sui 21 km e 975 metri, rispetto alla lunga distanza, gli atleti potranno assaporare il Centro storico e le Mura, sia da sopra che da fuori. Una suggestione che si può provare solo correndo la Lucca Half Marathon, col pubblico a sostenere gli atleti per una sensazione unica. Oltre alla quantità e la varietà, ci sarà anche tanta qualità dal punto di vista tecnico. Come nelle precedenti edizioni, è nutrita la pattuglia africana che tenterà di abbattere l’importante record della gara stabilito lo scorso anno dal forte portacolori della Virtus CR Lucca Kimeli Kisorio in 1h. 02’00”. Purtroppo l’L’atleta, per impegni societari, non sarà al via ma sicuramente i suoi connazionali non lo faranno rimpiangere.. Da tenere d’occhio nella gara maschile per il Marocco il portacolori del G.P. Parco Alpi Apuane Jilali Jamali che nella Città delle Mura ha sempre ben figurato mentre ritorna a Lucca, dopo il bel terzo posto nella maratona di ottobre, il cosentino Aldo Carbone. Per il settore femminile l’organizzazione sta lavorando per avere al via un nome prestigioso dell’atletica nazionale mentre è confermata la presenza della “lammarina” Claudia Dardini. L’atleta allenata da Luigi Principato vinse la maratona di Lucca nel 2013, chiudendo con l’ottimo crono di 2h. 43’.Partenza alle 9, come nelle precedenti edizioni, sulle Mura Urbane sopra Porta Elisa ed arrivo sempre in Via Elisa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento