Antimafia, 17 milioni di euro sequestrati ad un avvocato lucchese

LUCCA - La Guardia di Finanza di Firenze ha sequestrato beni per un valore di 17 milioni di euro ad un avvocato lucchese di 68 anni, già condannato con sentenza definitva nel 2008 per associazione per delinquere di stampo mafioso e riciclaggio.

-

guardia-finanza

L’uomo, infatti, è stato ritenuto coinvolto nei traffici illeciti perpetrati dal clan “Prudentino” della Sacra Corona Unita. Il maxi sequestro si inserisce nell’attività di indagine portata avanti negli anni dalle fiamme gialle che avrebbero dimostrato operazioni fiscali illecite.  Sotto sequestro sono finite 5 aziende, aventi rispettivamente sede a Lucca ed a Roma, nel cui patrimonio si rilevano 10 unità immobiliari di pregio, 74 terreni, 2 auto di grossa cilindrata ed altre risorse finanziarie.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento