Ballottaggio con sorpresa: Altopascio cambia rotta e sceglie Sara D’Ambrosio

ALTOPASCIO - Un mese fa in pochi avrebbero scommesso su di lei. E invece la candidata del Pd ha sconfitto al secondo turno di voto Francesco Fagni, ponendo fine, dopo quasi un quarto di secolo, al governo del centrodestra nella città del Tau.

-

Festeggia Sara D’Ambrosio, insieme al suo entourage. La 29enne capogruppo del Partito democratico è il nuovo sindaco di Altopascio, l’unico primo cittadino donna della provincia di Lucca. La città del Tau ha quindi svoltato dopo 23 anni di centrodestra. Un risultato sul quale in pochi sarebbero stati disposti a scommettere solo un mese fa e che continuava ad essere ritenuto poco probabile anche dopo il primo turno, che Francesco Fagni, il mancato erede di Maurizio Marchetti, aveva comunque chiuso in testa di sette punti. E invece al ballottaggio la D’Ambrosio ha messo a segno un vero e proprio exploit. Mentre Fagni ha più o meno mantenuto i propri voti, la candidata del Pd è riuscito ad ottenere ben 600 preferenze in più rispetto a due settimane fa. Non è escluso che a questo risultato abbiano contribuito i voti andati al primo turno agli altri due candidati  Matteo Tori e Ferruccio Del Sarto, che potrebbero essere confluiti proprio sulla D’Ambrosio anche se i due non hanno dato indicazioni di voto ufficiali.

Fatto sta che la D’Ambrosio ha saputo interpretare un evidente e quasi fisiologico bisogno di cambiamento ad Altopascio, e per farlo ha potuto contare su un partito che si è schierato compatto al suo fianco, ed in particolare sul supporto dell’assessore regionale Marco Remaschi.

Ecco la prima emozionata dichiarazione della neo sindaco.

Un abbraccio sorprendentemente caloroso ha chiuso il confronto elettorale con lo sconfitto Francesco Fagni, che ha ammesso la propria delusione ma ha anche garantito un’opposizione forte in consiglio comunale.

Ed ecco la composizione della nuova assemblea.

Per il Pd i nuovi consiglieri sono: Daniel Toci, Marco Remaschi, Martina Cagliari, Ilaria Sorini, Giovanni Pippi, Gaia Stefanini e Francesco Marzano.

Per Viviamo Altopascio, la lista civica di maggioranza, Marzia Riccomi, Sergio Sensi e Nicola Calandriello.

Per l’opposizione entrano in consiglio, oltre a Fagni, per la lista Insieme per Altopascio, Maurizio Marchetti, Elena Silvano, Fabio Orlandi e Sergio Centoni. Per la Lega Nord Simone Marconi.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento