“Il cinema dipinto” omaggio a Alberto Sordi

LUCCA - In occasione dei 35 anni dall'uscita del film "Il marchese del grillo", il comune di Lucca ha organizzato un convegno a cui erano presenti la regista Maria Teresa Elena, la segretaria della Fondazione Alberto Sordi e Alessandro Orsucci, collezionista di cimeli dell'attore.

-

Si è tenuto venerdì scorso nell’Auditorium dell’ Agorà l’incontro dedicato ad Alberto Sordi nell’ambito dell’iniziativa “Il cinema dipinto”. L’evento voleva celebrare la ricorrenza di un film come “Il Marchese del Grillo” e tributare un ricordo,  alla presenza di nomi di spicco, alla grandissima figura di un attore come Alberto Sordi. Tra gli ospiti e protagonisti dell’incontro la regista Maria Teresa Elena che al tempo fu l’assistente alla regia di Mario Monicelli e Stefania Binetti, segretaria generale della Fondazione Alberto Sordi, fondazione voluta dal grande attore quando era ancora in vita con fine di assistenza sociale e medica per gli anziani.

Nella sala dell’auditorium dell’Agorà, per l’occasione, sono state esposte locandine originali dei film di Sordi, manifesti e foto originali, vere e proprie rarità, facenti parte della collezione Orsucci.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento