Ferracuti scatenato, grandi manovre al Ghiviborgo. Arriva anche Vezzi

CALCIO D - Grandi manovre in casa del GhiviBorgo per formare la squadra che parteciperà al campionato di serie D nella stagione 2016-17. La formazione del presidente Sandro Pieri attraverso l’opera dell’infaticabile diesse Corrado Ferracuti (nella foto col DG Marco Remaschi) sta mettendo a posto l’organico guidato dal tecnico emergente Simone Marmorini.

-

 

Il Ghiviborgo cambia pelle col DS Ferracuti scatenato sul mercato. Dopo l’ufficializzazione del nuovo allenatore Simone Marmorini ma anche del portiere Andrea Giusti, 19 anni, ex Montecatini Valdinievole e del centrocampista Fabio Rosati, 25 anni, ex Viareggio la società del presidente Sandro Pieri ha infatti preso anche il centrocampista Filippo Vezzi, 24 anni, protagonsita lo scorso anno con la maglia della Sangiovannese: un vero e proprio colosso in mezzo al campo. E’ invece sfumato anche per questioni economiche l’arrivo di Lorenzo Cecchi, 28 anni, la scorsa stagione tra Poggibonsi e Jolly Montemurlo e con esperienze in D a Pistoia e Cuneo dove ha vinto anche due campionati. Ferracuti ha incontrato anche Fabio Aliboni, 29 anni, valoroso ex capitano della Lucchese e nelle ultime due stagioni alla Massese dove problemi fisici gli hanno impedito di rendere al meglio. Ma il prossimo colpo sarà il centravanti Andrea Ferretti, 31anni, 15 reti nella stagione appena conclusa con la maglia del Ponsacco ed ex professionista con Canavese, Carrarese, Tuttocuoio, Alessandria, Treviso e Poggibonsi. Un attaccante in grado di fare la differenza in categoria. Per quanto riguarda i calciatori in rosa la stagione scorsa dopo l’addio di De Gori passato all’Aglianese in Promozione, lascia i biancorossoazzurri anche il bomber Taddeucci, 33 anni, destinazione Montecatini Valdinievole mentre il giovane Berzolla va alla Colligiana. Tra i confermati l’intramontabile capitano Simone Angeli che si regalerà un’altra stagione. Dovrebbero rimanere anche il giovane attaccante Federico Russo (ad ore una risposta) e il difensore centrale Mei. Resta invece in bilico la posizione di Biagio Pagano.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento