Piacere Obbedio, felice di essere qui

CALCIO LEGA PRO - Mercoledì pomeriggio la Lucchese ha presentato il nuovo D.S. Antonio Obbedio. Già calciatore rossonero alla fine degli anni '90 l'ex-centrocampista torna a Lucca con grandi motivazioni e voglioso di far bene. Obbedio lavorerà in sintonia con il tecnico Galderisi.

-

 

Obbedio bagnato, Obbedio fortunato ? Una giornata più autunnale che primaverile o semiestiva, ha accolto il nuovo direttore sportivo della Lucchese. Antonio obbedio si è presentato puntuale nella sala stampa del Porta Elisa gremita di cronisti per quello che possiamo considerare il primo atto della nuova stagione e della nuova Lucchese. Qualcuno, diciamo i cronisti più attempati ma non solo, ricorda il centrocampista foggiano nella sua pur breve esperienza all’ombra delle mura. Era la stagione di grazia, si fa per dire, 1998/1999, l’ultima della Pantera in serie B. Oggi, a distanza di oltre tre lustri, Obbedio torna a Lucca nella veste di D.S. ma con mille motivazioni e voglioso di rilanciare una Lucchese reduce da una stagione a dir poco tribolata. A fare gli onori di casa i vertici della società rosonera: il presidente Andrea Bacci (arrivato allo stadio con notevole ritardo) e il suo braccio destro nonchè direttore generale Fabio Bettucci. Ciò a testimoniare la voglia della società di rispondere anche a qualche recente critica. Insomma, la nuova stagione sta per decollare, per essere varata. Chiaro che Obbedio dovrà lavorare a stretto contatto con l’allenatore Nanu Galderisi. Il tifoso della Lucchese si chiede se la squadra sarà rivoltata come un calzino e quali sono le idee del nuovo D.S.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento