Si mangia anche con il …naso! Alla scuola Made lezione di olfatto ed enogastronomia

CAPANNORI - L'importanza dell'olfatto nel mangiare e nel bere. Ne hanno parlato il giornalista enogastronomico Fabrizio Diolaiuti e l'enologo Gino "Fuso" Carmignani nel corso di un interessante incontro alla scuola Made di Palazzo Boccella a San Gennaro.

-

L’incontro, introdotto da Enrica Lemmi, coordinatrice dell’area turismo della Fondazione Campus, era il secondo della serie “Made Sensation” dedicati all’enogastronomia applicata ai cinque sensi. Diolaiuti ha prima parlato delle potenzialità dell’olfatto in generale, poi, con un semplice esperimento, ha dimostrato al pubblico in sala, l’importanza spesso trascurata di questo senso nel consumare i cibi.

Basta gustare una caramella alla frutta tenendosi il naso tappato. In questo modo percepiamo soltanto il dolce della caramella. Per sentirne l’aroma, e capire a quale frutto è, dobbiamo liberare il naso.

Carmignani ha poi spiegato l’importanza fondamentale del saper cogliere i profumi nella degustazione del vino.

L’incontro sull’olfatto è stata una nuova occasione per poter presentare al pubblico la scuola di formazione in management dell’accoglienza e discipline enogastronomiche, che quest’anno arricchisce ulteriormente la propria offerta.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento