Castagni in fiore, cessato il nuovo allarme cinipide

VALLE DEL SERCHIO - E' fortunatamente rientrato il nuovo allarme che era stato lanciato a primavera su una presunta ripresa della malattia dei castagni.

-

Diversi castanicoltori della Valle del Serchio avevano infatti segnalato una notevole presenza di galle di cinipide nella zona bassa delle piante (il cinipide com’è noto è l’insetto responsabile della malattia che per anni ha ridotto la produzione di castagne). In realtà si è trattato di un falso allarme come ci conferma Ivo Poli (ASCOLTA L’INTERVISTA).

La battaglia contro il cinipide galligeno sembra quindi ormai definitivamente vinta, grazie al suo antagonista un altro insetto il Toyimus Sinensis ma soprattutto grazie a questa pianta, il castagno, che nel corso dei secoli ha dimostrato di avere la forza di superare ogni ostacolo.
Ora non resta altro che aspettare, sarà la natura come sempre a dettare le condizioni. Ma, dopo il buon esito dello scorso autunno, si spera che anche la prossima si riveli un’ottima annata per le castagne nella nostra provincia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento