Commissario ai domiciliari per corruzione

LUCCA - Un commissario di polizia, già in forza ad Ostia ed attualmente trasferito a Lucca, Franco Antonio, posto agli arresti domiciliari per corruzione, ed il gestore di alcune sale giochi della località balneare, Mauro Carfagna, è finito in carcere. Stando alle indagini il poliziotto avrebbe favorito l'imprenditore.

-

E’ il risultato di un’operazione della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma eseguita dalla Squadra Mobile. Ad emettere le misure restrittive, su richiesta del procuratore aggiunto Michele Prestipino e del sostituto Mario Palazzi, è stato il gip Simonetta D’Alessandro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento