Pioggia di euro sulle scuole lucchesi, finanziati progetti legati a cartario e nautica

LUCCA - In arrivo oltre un milione di euro per finanziare due progetti dedicati al cartario e alla nautica. I ragazzi avranno a disposizione laboratori per imparare nozioni e tacniche cge verrano poi richieste dalle industrie al momento dell'inserimento nel mondo del lavoro.

-

Due progetti e un fine comune. Il sottosegretario al Ministero dell’Istruzione, Gabriele Toccafondi, ha presentato assieme alla dirigente dell’ufficio scolastico provinciale, Donatella Buonriposi, i dirigenti e tecnici scolastici degli istituti della provincia di Lucca e Massa, due importanti progetti finanziati dal Miue nell’ambito del piano nazionale scuola digitale. Fra gli ospiti anche il direttore dell’associazione industriali Claudio Romiti. Con piu’ di 1 milione di euro, verranno infatti finanziati due laboratori per lo sviluppo di competenze nel settore della meccanica cartaria, della nautica e del turismo. I due progetti sono stati selezionati tra i 500 pervenuti al Ministero: “Fab Cart” di cui è capofila il polo Fermi-Giorgi consentira’ alla scuola di formare i ragazzi con specifiche competenze del settore cartario e nella stampa 3D. L’altro il Re.Si.Na. dell’Istituto Galilei Artiglio di Viareggio e’ un progetto dedicato alla nautica realizzato in collaborazione con il S. Anna di Pisa, la Capitaneria, Formetica e Navigo, e punta alla formazione di personale marittimo attraverso un moderno modello di apprendimento.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento