Record storico di richieste per accedere a IMT

LUCCA - 3475 domande per soli 34 posti, la maggior parte provenienti dall'estero. Sono i numeri che sanciscono il record storico di richieste per accedere ai corsi di Dottorato di Ricerca arrivate agli uffici di IMT.

-

 

Con un’impennata del 90% per cento rispetto allo scorso anno e una media di 110 domande per ogni singolo posto messo a disposizione attraverso le 34 borse di studio offerte dalla Scuola, IMT conferma la sua grande capacità di attrarre allievi altamente qualificati.

Ben 228 domande giungono da paesi europei (25 dalla Grecia, 18 dalla Federazione Russa, 13 dalla Gran Bretagna, 12 dalla Spagna e 12 dalla Germania). Le 3195 richieste provenienti da Paesi extraeuropei arrivano davvero da tutti i continenti: quasi 1700 da Asia e Medio Oriente (tra queste 680 dal Pakistan, 220 dall’India, 228 dall’Iran), 1345 dall’Africa, 163 dal continente americano, compresi Stati Uniti (con 18 domande), Canada (3), Caraibi e America Latina, e 8 domande di accesso dall’Oceania.

Ottimo inizio con ben 549 domande per il nuovo curriculum in Neuroscienze, a capo del quale c’è il direttore di IMT, Pietro Pietrini, e che a partire dal prossimo corso di dottorato andrà ad arricchire l’offerta formativa della Scuola.

Per arricchire la sua offerta formativa, la Scuola IMT si sta dotando in questi mesi degli strumenti necessari per attivare master di I e II livello.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento