L’ex provveditore Claudio Bacaloni aggredito a Firenze

LUCCA - L'ex provveditore agli studi di Lucca Claudio Bacaloni è stato aggredito ieri mattina alla stazione Campo di Marte di Firenze da un giovane rapinatore che poi è stato arrestato.

-

bacaloni

Bacaloni, 62 anni, residente a San Donato, attuale vice direttore dell’ufficio scolastico regionale, si trovava in stazione insieme ad alcuni colleghi. Stava accingendosi a scendere le scale del sottopasso quando un giovane alle sue spalle gli ha sferrato un calcio alla schiena, un vero e proprio colpo di karate. Bacaloni è caduto dalle scale, picchiando la testa e riportando diverse contusioni. Il giovane si è poi avvicinato a Bacaloni, rimasto a terra, ed ha tirato fuori un coltello chiedendo di consegnarli i soldi. La scena però è stata vista da alcuni passanti che hanno chiamato le forze dell’ordine. I carabinieri hanno subito arrestato il giovane, risultato essere di origine armena. Bacaloni è stato invece portato al pronto soccorso da dove è uscito con 21 giorni di prognosi.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento