Lucchese-Pistoiese, ora si fa sul serio

CALCIO LEGA PRO - Domenica sera (ore 20,45) al Porta Elisa la gara di Coppa Italia tra Lucchese e Pistoiese. E' la prima sfida del gironcino a tre di cui fa parte anche il Prato. Galderisi punta sullo schieramento-tipo con le uniche eccezioni di Terrani e Bruccini. A febbraio il derby con glin arancioni costò la panchina a Lopez.

-

Lucchese

Ora si comincia a fare sul serio. Smaltita, almeno per ora, la sbornia di amichevoli di lusso, vedi Genoa ed Empoli, la Lucchese si concentra sul primo impegno ufficiale della stagione. E’ tempo di Coppa Italia con le gare del primo turno e dei vari gironcini che caratterizzeranno questo abbrivio stagionale. I rossoneri sono inseriti nel girone D con Pistoiese e Prato. E proprio gli arancioni della Pistoiese si pongono sulla strada dei rossoneri nel match in programma domenica sera (ore 20,45) al Porta Elisa. Gara che Nanu Galderisi ha preparato col solito scrupolo anche se con la morte nel cuore per la tragedia familoiare che ha colpito il massaggiatore Alvaro Vannucchi. Ma forse disputare una bella partita e magari vincerla sarà un modo per sottolineare la vicinanza ad Alvaro. Tra l’altro su tutti i campi di Lega Pro verrà osservato 1′ di silenzio per ricordare Vania. La Lucchese giocherà col lutto al braccio e indosserà una maglia bianca con il numero 12 in ricordo della sfortunata 46enne. Ma vediamo quale Lucchese calerà sul prato del Porta Elisa. Bruccini non è ancora pronto e Terrani è squalificato. Galderisi dovrebbe pertanto varare il seguente undici: Di Masi in porta; Melli, Espeche, Capuano e Cecchini in difesa; Mingazzini e Gargiulo cerniera mediana; Merlonghi, Fanucchi e Bragadin alle spalle del centravanti Forte. Il pallone racconta che era il 20 febbraio scorso, di sabato. Lucchese-Pistoiese finì 0-0 al termine di 90′ di una noia inenarrabile. Le uniche emozioni quella sera arrivarono nel dopopartita con il clamoroso esonero di Giovanni Lopez. Da lì a poche ore fu richiamato Baldini che durò un attimo, un soffio di vento, prima dell’avvento di Galderisi. Periodo tribolato e brutto che ormai sembra alle spalle. Ecco mettiamola così: alla fine quel derby così scialbo provocò l’effetto di una rivoluzione che ha riportato il Nanu in sella alla Pantera. E’ proprio vero: talvolta non tutto il male viene per nuocere…

Lascia per primo un commento

Lascia un commento