Mecenate inglese fa restaurare le 14 tele della Via Crucis del ‘700

PESCAGLIA - L'opera riconsegnata ai cittadini grazie al museo del Castagno, alla misericordia di Borgo a Mozzano e al contributo di un mecenate iglese. Durante la festa ricordato con un concerto il compositore Massei.

-

Un concerto e una esposizione, a dimostrazione che la comunita’ locale e’ viva e sempre piu’ attiva. L’antico borgo di Colognora di Pescaglia ha vissuto una giornata davvero speciale, voluta dal Museo del Castagno e dalla misericordia di Borgo a Mozzano, per un appuntamento che ha visto la chiesa dei Santi Caterina e Michele teatro di due importanti iniziative. La prima e’ stata vissuta nel ricordo di Renzo Massei, organista e compositore che per molti anni ha animato la liturgia in tante chiese della valle: ( Graziano Polidori -Dir. Art) Gabriele Brunini Pres. Misericordia B-a Mozzano) ( Angelo frati Pres. Museo castagno)
Prima del concerto Mons. Giuseppe Ghilarducci ha presentato alla comunità il restauro di 14 tele settecentesche raffiguranti la Via Crucis, le tele erano in soffitta in pessime condizioni, le opere sono state restaurate dallo studio di massimo Bonino di Lucca grazie alla generosità di Piers Westerman un inglese che frequenta queste zone nel periodo estivo. Il concerto molto apprezzato dal numeroso pubblico e’ stato aperto con l’Ave Maria di renzo Massei. La direzione artistica e’ stata affidata a Graziano Polidori ed ha visto la partecipazione, oltre che dello stesso Polidori, di Ilaria Casai, Francesca Maionchi, Laura Masini e Ilaria Brunini al Pianoforte.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento