Mense scolastiche, aumentano esenzioni e sconti per le famiglie lucchesi

LUCCA - Aumentano esenzioni ed agevolazioni sulle tariffe delle mense scolastiche per le famiglie lucchesi. L'annuncio lo ha dato l'assessore alla scuola Ilaria Vietina che ha anche sottolineato come per presentare le domande quest'anno ci sia tempo fino al 15 settembre.

-

Il Comune ha varato i cambiamenti sulla scorta della sperimentazione effettuata nel corso dell’ultimo anno scolastico. In particolare, è stato deciso di innalzare non solo il limite di reddito utile per l’esenzione totale ma anche quello per le esenzioni parziali, in modo da agevolare anche la cosidetta classe media. I numeri comunque li ha forniti direttamente l’assessore.

“Il range del buono pasto è rimasto invariato e anche quest’anno andrà da 2 a 5 euro, ma sono stati variati i limiti minimi e massimi dell’Isee in base ai quali vengono applicate le tariffe puntuali a ciascun nucleo familiare. In particolare, dal prossimo anno scolastico le famiglie con Isee fino a 5.500 euro saranno esenti (lo scorso anno l’esenzione si applicava alle famiglie con Isee inferiore a 4.000 euro) e le agevolazioni spetteranno a quei nuclei familiari con Isee fino a 29.999,99 euro (lo scorso anno il tetto Isee per le agevolazioni era di 24.000 euro)”.

Il Comune ha inoltre stabilito sconti aggiuntivi per le famiglie numerose. In particolare, al secondo figlio verrà applicato uno sconto del 25% sul costo del pasto, al terzo figlio del 50%. Il quarto e i successivi figli saranno completamente esenti.

Le domande per le agevolazioni devono essere presentate sul sito internet del comune di Lucca o agli uffici scolastici presso la biblioteca Agorà.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento