Bruccini, il regista che mancava; ormai è fatta per Rea

CALCIO LEGA PRO - La Lucchese ha ripreso la preparazione in vista della trasferta di Olbia. Tra i volti nuovi dei rossoneri è subito piaciuto Mirko Bruccini. Il 30enne centrocampista spezzino può dare ordine e geometrie alla manovra della squadra di Galderisi. Mercato aperto fino alle 23 di mercoledì sera. E' ormai fatta per il difensore Angelo Rea.

-

Bruccini

Qualcuno lo ricordava per questa rete su calcio di rigore segnata in un Lucchese-Reggiana 0-3 del maggio 2015. Qualcun altro magari perchè una decina di anni fa aveva militato nel Castelnuovo, allora in C2, dove aveva segnato sempre su rigore il punto della salvezza sul campo vanificato poi dalle ben note vicende societarie. Parliamo di Mirko Bruccini che rispetto ai tempi che furono ha messo su barba folta ed esperienza in ampie dosi. E’ lui il 30enne centrocampista spezzino l’uomo giusto per formare con Mingazzini una linea mediana tutta fosforo ma anche tecnica e muscoli. Fortemente inseguito e voluto dal DS Obbedio, Bruccini si sta inserendo negli schemi e nel gruppo rossonero anche se ovviamente non può essere ancora al top. Ma è giocatore che può dare tanto. Sull’intesa col Minga e sulle prospettive della Lucchese lui la vede così.

Intanto nella giornata di mercoledì la squadra ha ripreso la preparazione con una doppia seduta all’Acquedotto. Nanu Galderisi sprona e sollecita i suoi alla massima concentrazione. Dopo il pareggio con il Piacenza Nolè & C. sono attesi dall’insidiosa trasferta di Olbia. Dopo diversi anni al Lucchese torna in Sardegna, nella terra del suo grande ex-centravanti Roberto Paci. Rispetto alla formazione schierata domenica scorsa al Bruno Nespoli le novità dovrebbero essere poche. Forse una: ovvero l’inserimento di Leandro Martinez esterno alto a sinistra al posto di Merlonghi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento