Motoraduno a Gramolazzo, un successo straordinario

GRAMOLAZZO - L'edizione del decennale non ha deluso le attese con un alto numero di partecipanti nei tre giorni del raduno di oltre 1.500 persone. L'organizzazione dell'evento è stata impegnata in giri diurni e notturni, giochi coinvolgenti, oltre a Musica Live, spettacoli e OpenBar, ma anche catering con prodotti tipici preparati dagli Autieri d’Italia Sezione di Castelnuovo di Garfagnana.

-

 

E’ praticamente impossibile dire quante fossero realmente le moto che hanno partecipato al 10° Motoraduno dei Laghi a Gramolazzo di Minucciano in Garfagnana. Tre giorni davvero ricchi di appuntamenti, motori, musica e gastronomia, ma andiamo per ordine, la parte gastronomica della manifestazione era curata dal Gruppo Autieri della Garfagnana . . . per l’occasione hanno festeggiato la prima uscita ufficiale della nuovissima cucina da Campo: Massimo Turri (Ass. Autieri Garfagnana)

Il motoraduno costituiva quest’anno anche tappa del Challenger Naziona d’Eccellenza curato direttamente della FIM e che ha portato così in Garfagnana Bikers provenienti da tutta italia. Il motoraduno si è di fatto trasformato in un veicolo promozionale di tutto il territorio: ( presidente Org. Massimiliano Davini)

Anche i giovani soci garfagnini della BCC della Versilia Lunigiana e Garfagnana hanno voluto portare il loro contributo all’iniziativa: int Lisa Comparini (giovani soci BCC)

Nel corso dei tre giorni sono state molte le gite in moto in Garfagnana: forse la più apprezzata domenica mattina intorno al lago di vagli prima di rientrare per il tradizionale pranzo collettivo la manifestazione è proseguita per tutta la giornata.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento