Mucchi di siringhe a San Concordio ma nessuno le smaltisce

LUCCA - Un cittadino che si sta occupando della bonifica dell'area verde di fronte al Brico Center ha rinvenuto numerose siringhe di tossicodipendenti, ma Asl e Sistema Ambiente dicono di non aver competenze per raccoglierle e smaltirle correttamente

-

Mucchi di siringhe rinvenute nell’area di fronte all’ Esselunga di San Concordio ma nessuno che intervenga per smaltirle. E’ questa la segnalazione che ci è giunta da un cittadino che, incaricato di ripulire l’area verde davanti al Brico Center, si è trovato di fronte ad una vera e propria discarica a cielo aperto nascosta sotto la vegetazione. E insieme a cartelli stradali ed ogni genere di rifiuto, la brutta sorpresa è stata il rinvenimento di numerose siringhe di insulina usate, probabilmente da tossicodipendenti che frequentano il parcheggio, e poi gettate tra i rovi. La situazione di per sè è allarmante, ma ancor peggio le risposte ricevute dall’uomo dopo aver segnalato il fatto a Asl e Sistema Ambiente.

Al momento quindi le siringhe sono state ammucchiate in un punto che verrà segnalato, in attesa di capire a chi spetti l’incarico di smaltirle correttamente.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento