Tutto pronto per la notte Bianca

LUCCA - Musica fino alle 3, è questa la novità più importante dell'edizione 2016 della Notte Bianca Lucchese, con uno sguardo però alla tragedia del terremoto, bandiere a mezz'asta e punto raccolta fondi presso piazza del Giglio durante la serata

-

La novità principale per la Notte Bianca di quest’anno è che il limite orario per la musica è stato spostato alle 3 rispetto alle 2 degli scorsi anni. Una delle cose ribadite durante la conferenza stampa di presentazione presso la Confcommercio è che la deroga per il rumore, richiesta dall’associazione in modo da uniformare e snellire le pratiche burocratiche, potrà essere sfruttata unicamente dalle attività che ne hanno fatta espressa richiesta.
Inevitabile, in queste ore così drammatiche, un pensiero alle centinaia di vittime del devastante terremoto che ha colpito il Centro Italia. La Notte Bianca di sabato vedrà tutte le bandiere delle sedi pubbliche cittadine a mezz’asta, in segno di lutto. La protezione civile comunale sarà presente in piazza del Giglio con una sua postazione, dove tutti i cittadini che lo vorranno, potranno dare un loro contributo che verrà utilizzato per gli interventi a favore delle comunità colpite dal sisma. Da parte sua Confcommercio Italia si è subito attivata per reperire fondi da convogliare alle popolazioni colpite attraverso la Fondazione Giuseppe Orlando, già operativa da anni e creata appositamente per eventi calamitosi come terremoti e alluvioni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento