Un Ferragosto da tutto esaurito

LUCCA - Pienone in Versilia, a Lucca grande affluenza al campanile della Cattedrale di San Martino. A Vagli, in Garfagnana, domenica scorsa sono arrivati 12mila visitatori grazie al ponte sul lago.

- 1

Un Ferragosto più o meno da tutto esaurito in provincia di Lucca. Garzie al sole e al caldo la parte del leone in termini turistici l’ha fatta la Versilia che questo mese sta riscontrando un grande afflusso di visitatori, complice la diminuita propensione degli italiani a passare le vacanze all’estero. I turisti pendolari del 15 agosto hanno ulteriormente aumentato gli arrivi nelle ultime ore. Qualche problema di traffico a Viareggio, dove sono state chiuse alcune strade per consentire l’arrivo della gara ciclistica Firenze – Viareggio. Per il resto c’è stata soprattutto voglia di sole, di mare e di tranquillità, anche se qualche battibecco sulle spiagge c’è stato a causa del rito ferragostano del gavettone, la secchiata d’aqua tirata a sorpresa a chi sta in spiaggia.

Buon afflusso di turisti anche a Lucca dove da una settimana è aperto alle visite il campanile di San Martino, che sta riscuotendo un grande successo.

“La media giornaliera dei visitatori è stata di 800 al giorno – dicono gli addetti alle visite -, a Ferragosto abbiamo avuto tanti stranieri, nei giorni precedenti invece sono arrivati soprattutto i lucchesi”.

Già perchè fino al 14 agosto per i lucchesi la visita era gratuita, da Ferragosto anche i residenti devono pagare tre euro d’ingresso. Da sottolineare due cose. Il biglietto per salire sul campanile bisogna farlo all’ingresso della Cattedrale, dove infatti in questi giorni la fila è notevolmente aumentata. E sulla torre campanaria c’è un accesso contingentato di 20-25 persone. Quindi è possibile dover sopportare qualche minuto di attesa sulle scale iniziali.

Concludiamo con la Valle del Serchio. In mattinata rallentamenti sulla variante di Ponte a Moriano in direzione Garfagnana, a causa delle tante famiglie che hanno scelto di passare una giornata al fresco, ma anche per il passaggio della corsa Firenze – Viareggio. Tante le possibili alternative. Dalla pesca nel Serchio al tradizionale picnic a base di salsicce e altre prelibatezze alla brace. A Barga c’era anche la possibilità di una passeggiata tra i banchetti del mercato di Santa Maria e San Rocco.

Ma soprattutto, ancora una volta grande affluenza al ponte sul lago di Vagli, la nuova attrazione turistica della Garfagnana. Domenica scorsa, ha comunicato il sindaco Mario Puglia, sono arrivati 12mila turisti sul territorio comunale. E il primo cittadino in questi giorni ha ribadito la volontà di realizzare un’altra attrazione inedita sul nostro territorio. Il volo su fune sospesa, che permetterà di percorrere alcuni chilometri ad alta velocità agganciati ad una fune su un cavo a 300 metri dal suolo. Potrebbe essere la nuova, sorprendente attrazione del Ferragosto garfagnino 2017.

 

Commenti

1


  1. Visto l’enorme difficoltà che gli , automobilisti hanno avuto stamane per andare in Garfagnana, non sarebbe meglio che la gara Firenze -mare il prossimo anno faccia un altro percorso lasciando libero le 2 strade che portano verso la Garfagnana e l Abetone?

Lascia un commento