Una zona di ripopolamento e cattura a Carraia

CAPANNORI - La Regione Toscana, visto il Piano faunistico venatorio della Provincia di Lucca, ha istituito la zona di ripopolamento e cattura denominata “Zrc Carraia”. Si tratta di un'area dove la caccia è vietata per tutelare la fauna selvatica, permetterne la riproduzione allo stato naturale e la sua successiva reimmissione nel territorio circostante

-

 

La superficie della “Zrc Carraia” è ampia 266 ettari e interessa parti delle frazioni di Carraia, Tassignano, Paganico e Colognora di Compito. E’ delimitata a nord dall’autostrada A11 Firenze – Mare, a sud da via di Colognora e da via del Rogio, a ovest dalla via di Tiglio e a est da via del Frizzone. Il decreto della Regione Toscana e la cartografia sono consultabili sul sito www.comune.capannori.lu.it Gli atti sono pubblicati in forma integrale sul Burt (Bollettino Ufficiale della Regione Toscana). Intanto fino al 30 settembre i tesserini di caccia per la stagione venatoria 2016-2017 verranno rilasciati dai due Sportelli al cittadino di Marlia e San Leonardo in Treponzio tutte le mattine dal lunedì al venerdì e nei pomeriggi di lunedì e mercoledì. I cacciatori residenti nelle frazioni delle ex circoscrizioni 1 e 2 potranno ritirare il proprio tesserino allo Sportello al cittadino zona nord in piazza del Mercato a Marlia (tel. 0583 428765). Quelli che abitano nelle frazioni delle ex circoscrizioni 3 e 4 potranno rivolgersi allo Sportello al Cittadino zona sud in via di Sottomonte a San Leonardo in Treponzio (tel. 0583 428752). Gli sportelli sono aperti al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8.45 alle ore 13.00; lunedì e mercoledì dalle ore 14.30 alle ore 17.00. Per le altre pratiche i cacciatori dovranno rivolgersi all’ufficio agricoltura, caccia e pesca situato nel palazzo comunale di piazza Aldo Moro tel 0583 428239 e 0583 428237.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento