17 milioni per la sanità lucchese

FIRENZE - Sbloccati dal governo i fondi destinati alla sanità regionale. Circa 17 i milioni destinati all'area di Lucca, Piana e Mediavalle che verranno impiegati in interventi strutturali e di attrezzature. L'assessore regionale Saccardi ha annunciato che le opere andranno realizzate entro 2 anni.

-

 

Sbloccati dal governo i fondi destinati alla sanità regionale. L’area Toscana Nord Ovest ha ricevuto in tutto 56 milioni di euro, 17 dei quali destinati all’area di Lucca. Finanziamenti residui dell’accordo firmato nel 2008 che prevedeva un investimento complessivo di 129 milioni di euro per la sanità Toscana. Fondi destinati all’acquisto di macchinari e all’adeguamento delle strutture. Nello specifico, per il nostro territorio, il finanziamento maggiore è quello che riguarda gli interventi in Valle del Serchio, a cui sono destinati 5 milioni e 700 mila euro in larga parte impiegati per l’ammodernamento delle sale operatorie e l’acquisto di macchinari. 2 milioni e trecentomila euro andranno invece all’adeguamento del distretto sanitario di Gallicano e un milione e mezzo per quello di Villette. Due milioni e duecentomila sono invece destinati al distretto sanitario di S.Anna, per il quale l’azienda dovrà decidere tra l’acquisto della sede o il trasferimento. Per quanto riguarda la piana gli interventi riguarderanno l’adeguamento normativo dei distretti di Marlia e Turchetto per un totale di circa 3 milioni. Secondo quanto riferito in conferenza stampa in Regione dall’assessore Saccardi, queste opere dovranno essere realizzate in due anni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento