Opening Day: Gesam Le Mura vuol partire a tutto…gas

BASKET A1 DONNE - Scatta sabato al Palatagliate il 15esimo Opening Day, la giornata inaugurale del massimo campionato di basket femminile in sede unica. Si comincia con S.Martino Lupari-Umbertide e si chiude domenica sera con la gara delle biancorosse di coach Diamanti contro Vigarano. Crippa & C. vogliono partre col piede giusto di fronte al loro pubblico.

-

 

Il tempo delle chiacchiere è finito. Ora si fa sul serio. E’ tempo di Opening Day, ovvero del giorno dell’apertura che poi in realtà sono due. Sabato e domenica le luci si accenderanno sul Palatagliate di Lucca che per la prima volta ospiterà l’affascinante abbrivio del campionato giunto per la cronaca alla 15esima edizione. Le dodici squadre della A1 di basket femminile convergono nella nostra città per affrontarsi in una serie di sfide che il calendario ha voluto ancora non bigmatch veri e propri. Forse la sfida più equilibrata, almeno sulla carta, sarà la prima (sabato alle 16) che vedrà di fronte San Martino di Lupari e Umbertide. Il resto del cartellone evidenzia partite ed orari e ci induce a pensare che Napoli, Venezia, Ragusa e Schio metteranno in saccoccia i primi due punti della stagione.

Merita un discorso a parte l’ultimo match in programma domenica sera alle 18,45: Le Mura-Vigarano. Chiaro che Lucca parte favorita e che godrà dell’indubbio e sempre caloroso sostegno del suo pubblico. Ma siamo alla prima di campionato e il fatto di giocare in casa potrebbe sempre giocare brutti scherzi. Che, però, non crediamo sia un rischio per la squadra di Mirko Diamanti che ha saputo conferire alle sue creature, questo è il suo undicesimo anno consecutivo all’ombra delle mura, sano furore agonistico e straordinaria concentrazione. Ma non dobbiamo trascurare l’aspetto tecnico. Al riconfermatissimo starting five, Dotto, Crippa, Harmon, Wojta e Pedersen, la società del presidente Cavallo ha aggiunto alternative di lusso quali Battisodo, Ngo Ndjock e Tognalini che rendono il roster più competitivo anche in prospettiva playoff. Già, perchè è chiaro che Lucca punterà ad entrare ancora un volta nel gotha del basket femminile italiano,.Si riparte dal Palatagliate, dal Vigarano e dal titolo di vice campione d’Italia che obiettivamente non è poco.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento