JP vs JP, il lungo derby lucchese del tennis

TENNIS - Jessica Pieri e Jasmine Paolini, le due giovani tenniste lucchesi protagoniste di una costante crescita. La finale di Mamaia in Romania e la semifinale di Bad Saulgau in Germania le hanno viste di fronte in gare appassionanti e ricche di contenuti tecnici. Nella classifica J&j guadagnano ancora parecchie posizioni.

-

 

Jessica Pieri e Jasmine Paolini. Le due giocatrici del TC Lucca Vicopelago stanno vivendo un 2016 di assoluto spessore e di notevoli soddisfazioni. Intanto nei prossimi giorni piomberanno ampiamente tra le prime 300 della classifica mondiale WTA. Tra l’altro è capitato spesso in questo ultimo periodo che le due giovani tenniste, entrambe originarie di Bagni di Lucca, abbiano dato vita a dei veri e propri derby racchettari. Possiamo ricordare al semifinale di Bad Saulgau in Germania dove l’ha spuntata la Paolini e la più recente finalissima di Mamaia in Romania dove ha invece prevalos la Pieri che ha vinto anche il primo torneo da 25mila $ della sua carriera. Arrivare in fondo o quasi a diversi tornei permette alle nostre tenniste di guadagnare punti preziosi anche nel ranking mondiale. Jessica Pieri salirà infatti al numero 263 in lizza per acceeere alle qualificazionei degli Australian Open. Nuovo best ranking anche per la Paolini che s’insedia alla posizione 281. In questi giorni Jessica Pieri e Jasmine Paolini sono di scena nella capitale bulgara di Sofia, sempre su campi in terra battuta, per una competizione con il montepremi da 25.000 dollari.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento