Lavoro “in nero”, i carabinieri sospendono l’attività di un’azienda di confezioni

ALTOPASCIO - I carabinieri hanno sospeso l'attività dell'azienda tessile "Confezioni Lucca" ad Altopascio, gestita da un cittadino cinese. A seguito di controlli è emerso che su 15 lavoratori 6 erano "in nero" e senza permesso di soggiorno.

-

Denunciato il titolare ed elevata una sanzione da 20mila euro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.