Lo Sporting Scherma Prato è tornato al Ciocco

SCHERMA - Lo Sporting Schema Prato ha scelto di nuovo Il Ciocco per il ritiro estivo e preparare nel migliore dei modi la nuova ed imminente stagione. Una bella realtà quella pratese che negli ultimi anni si è fregiata anche di alcuni prestigiosi titoli tricolore a livello giovanile.

-

 

A volte tornano. Così anche quest’anno lo Sporting Scherma Prato ha scelto il verde e il fresco della Garfagnana per affinare la condizione e preparare gli impegni della nuova ed imminente stagione agonistica. La squadra pratese è salita così al Ciocco guidata dal neo presidente nonchè preparatore atletico Simone Ravagli. Nata nell’ormai lontano 1981, la scherma pratese soprattutto a livello giovanile è una consolidata realtà. Non a caso può vantare negli ultimi anni anche dei titoli nazionali under 14 nel fioretto femminile.

Il gruppo di schermitori pratesi, circa 40 dai bambini fino agli under 23, è guidato dalla maestra Daniela Alby che sta plasmando sul piano tecnico e caratteriale i suoi giovani atleti. La punta di diamante rimane senza dubbio Sabrina Becucci già campionessa toscana e prima e italiana poi under 14 di fioretto. Arma magica il fioretto che tante soddisfazioni ha regalato allo sport italiano anche a livello olimpico.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento