Lucchese cerca punti nella tana del Tuttocuoio; Galderisi fa un mini turnover

CALCIO LEGA PRO - Turno infrasettimanale per la Lucchese impegnata mercoledì sera (ore 20,30) a Pontedera contro il Tuttocuoio. Galderisi prepara un miniturnover. Spazio a Nolè, De Feo e Merlonghi. Lo scorso anno i rossoneri s'imposero 2 a 0 con una doppietta di Terrani.

-

Dimenticare la bruciante ed immeritata sconfitta con la capolista Alessandria. I rigori subìti e quelli sbagliati. Archiviare solo il risultato di una gara che del resto ha fornito buone, anzi buonissime indicazioni sul conto della Lucchese. Capita così a proposito il turno infrasettimanle, il primo stagionale, che coincide con la quarta di andata e con la temibile trasferta di Pontedera contro il Tuttocuoio di Fiasconi reduce dal successo esterno sul campo della Lupa Roma. Galderisi, come del resto anche i suoi colleghi, ha avuto pochissimo tempo per preparare la sfida ai conciari neroverdi. In pratica l’allenamento del martedì pomeriggio. Probabile che, considerando le tre gare ravvicinate in sette giorni, domenica c’è la trasferta di Livorno, il 53enne tecnico rossonero scelga di adottare un turn over minimo, ma indispendabile. Le novità potrebbero essere 2/3 che riepilghiamo snocciolando l’undici che calerà al Mannucci, fischio d’inizio alle 20,30: Di Masi in porta; Florio, Espeche, Capuano e Cecchini in difesa; Bruccini e Nolè cerniera mediana; De Feo, Fanucchi e Terrani alle spalle del centravanti Forte. Ma occhio anche alle chances di Merlonghi con De Feo trequartista. Lucchese alla ricerca della prima vittoria che potrebbe arrivare ripetendo l’exploit dello scorso 13 dicembre, esattamente dieci mesi fa. In una serata fredda e brumosa i rossoneri s’imposero 2 a 0 grazie ad una doppietta di Giovanni Terrani. Il funambolico esterno andò a segno dopo soli 2′ approfittando di uno svarione della difesa del Tuttocuoio e affondò i neroverdi a metà ripresa su calcio di rigore. Ecco, ripetersi sarebbe importante anche perchè dopo i complimenti adesso servono i punti: per il morale e la classifica.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento