Il graffio vincente delle Nuove Pantere; ora è serie B

BASEBALL - Dopo le due belle vittorie ottenute all'Acquedotto, le Nuove Pantere Lucca ha giocato gli ultimi incontri dei Play Off in trasferta contro Angel’s Matino di Lecce. La squadra di Claudio Presenti è stata rimontata fino al 2 2 ma con una prova di grande orgoglio l'ha spuntata in gara-5. Un successo che vale la promozione in serie B.

-

Sabato si è giocato alle 15.30; partiti subito in vantaggio gli Angel’s Matino hanno approfittato di qualche indecisione della difesa e si sono portati sul 7 a 1 già al 4 inning! La reazione dei lucchesi c’è stata ma forse un po’ tardiva; finalmente efficaci un battuta i nostri ragazzi hanno cominciato a recuperare, terminando Gara 3 con il punteggio 7 a 5 per i padroni di casa; una buona rimonta ma non sufficiente. Domenica mattina alle 10.30 le Nuove Pantere hanno affrontato Gara 4 con qualche timore di troppo! La tensione e l’importanza dell’appuntamento assieme alla cocente sconfitta del giorno prima hanno causato un black out nelle prime riprese (il baseball è uno sport dove concentrazione e grinta contano il 50%) e anche in questo caso gli Angel’s Matino (bravi e corretti in campo) hanno approfittato vincendo comunque di misura per 9 a 6. Gara5 è stata un’altra storia! Grazie alla costante presenza del manager, grazie al carattere della squadra i nostri giocatori hanno ritrovato la marcia di sempre che li ha portati a dominare il campionato toscano! Clima diverso in panchina, determinazione e convinzione hanno dominato per l’intero incontro e le Nuove Pantere sono scese in campo trasformate! Questa volta non è stato sufficiente il fattore campo (ovviamente tutto a favore degli Angel’s con addirittura uno dei due arbitri residente a Matino !!!) né la paura ha preso il sopravvento. Dimenticati gli errori, cancellate le sconfitte di qualche ora prima i nostri ragazzi sono andati subito in vantaggio dominando meritatamente gli avversari con un ottimo attacco ed una efficace difesa terminando la partita 9 a 5. Sull’ultimo out, in una situazione quasi surreale è stata un’esplosione di gioia e commozione per tutti i partecipanti alla “spedizione” e per i nostri “supporter virtuali” collegati istante per istante via cellulare.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.