Obbedio ospite a Curva Ovest, a tutto campo e la doppia Lucchese

CALCIO LEGA PRO - Il DS della Lucchese ospite giovedì sera della prima puntata stagionale di "Curva Ovest". Il ritorno a Lucca dopo 17 anni, ma anche le ultime operazioni di mercato e una Lucchese che punta ai quartieri nobili della classifIca. Domenica trasferta insidiosa ad olbia.

-

obbedio

Con l’inizio del campionato è tornato anche “Curva Ovest” classico appuntamento del giovedì sera che Noi Tv ormai da molti anni dedica alle vicende della Lucchese Calcio. Grande protagonista della prima puntata stagionale Antonio Obbedio. il DS rossonero ha spaziato a 360° rispondendo ai numerosi messaggi giunti da casa, da quest’anno visibili anche in video tramite Whatsapp. Obbedio ha ricordato la su esperienza da centrocampista della Lucchese nella disgraziata stagione 1998/1999, l’ultima in serie B. Ma naturalmente l’attualità l’ha fatta da padrona con gli ultimi colpi del mercato. Gli arrivi del difensore Dermaku e dell’attaccante De Feo e la ciliegina sulla torta dell’ingaggio, era tra gli svincolati, dell’esperto Longobardi approdato a Lucca anche per l’infortunio di Zecchinato. Forte-Longobardi sono una coppia fattibile mentre il rapporto con Galderisi e col presidente Bacci è ottimo anche se a portare Obbedio a Luca è stato il DG Bettucci. In campionato la Lucchese deve fare bene e punta, parola del DS, alla parte sinistra della classifica. Folta anche la rosa a disposizione anche se uno degli appunti riguarda il numero risicato di centrocampisti ma per Obbedio Nolè può giocare anche lì. Del resto in ogni ruolo esiste un’alternativa, da verificare se valida o meno sarà il campo a dirlo. Le due formazioni che vi proponiamo, prima quella presunta titolare e poi quella delle alternative, sono lì a testimoniare dhe Galderisi ha un ampio ventaglio da cui scegliere. Il Nanu dovrà farlo anche per la gara di domenica prossima (ore 16,30) ad Olbia dove i rossoneri tornano a distanza di 32 anni. Nonostante i risultati negativi col Renate e in Coppa Italia, l’Olbia dell’ex-rossonero Mignani non va assolutamente sottovalutato anche se dopo il pari con il Piacenza la Lucchese vorrebbe rompere il ghiaccio portando via i tre punti dal Bruno Nespoli.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento