Studio Imt-LC&G: ecco il popolo dei Comics

LUCCA - Appassionato di fumetti, cartoni animati, giochi di ruolo e videogiochi o anche semplicemente desideroso di tuffarsi per qualche ora nel coloratissimo mondo dei cosplay. L’identikit del visitatore dei Comics da oggi è più preciso e definito grazie ad uno studio condotto da LYNX, il centro per l'analisi interdisciplinare delle immagini della Scuola IMT Alti Studi Lucca, in collaborazione con Lucca Comics and Games.

-

 

La ricerca si è posta l’obiettivo di migliorarne l’organizzazione, delinearne meglio l’importanza e le ricadute sul territorio e offrire suggerimenti per le relative politiche culturali ed economiche.

In tutto sono stati raccolti più di 7000 questionari relativi al pubblico e circa 60 interviste con i principali espositori.

Dalla ricerca emerge come il pubblico dei Comics sia composto per il 60% di uomini e per il 40% di donne con una buona istruzione. Amanti della lettura e dello sport, assidui frequentatori del web, appassionati di giochi da tavolo e giochi di ruolo e habitué di eventi culturali. Il 45% dei visitatori che raggiungono Lucca ne approfittano per visitare i monumenti e i musei della città e il 15% fa tappa anche nelle città d’arte vicine.

A livello di impatto economico, la ricaduta del pubblico è stata quantificata in 27,5 milioni di euro. Dai dati emerge la forte tendenza alla fedeltà: il visitatore medio è stato ai Comics almeno quattro volte e l’11% del pubblico ha partecipato all’evento più di 10 volte. Allo stesso modo, il 91% del pubblico è soddisfatto o molto soddisfatto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento