Comics, traffico ancora ok ma la sosta è sempre più selvaggia

LUCCA - La città regge al primo vero assalto del popolo dei Comics. Oltre 60mila biglietti venduti per la seconda giornata della manifestazione con una presenza in centro stimata in 80mila persone ed oltre.

-

 

Le code sulla circonvallazione e sulle principali arterie di comunicazione ci sono state ma solo in alcuni orari e molte localizzate. Il rischio del collasso totale del traffico, più volte sfiorato negli anni passati, sembra quasi un ricordo.

Se c’è un fenomeno che rischia di creare disagi e pericoli è invece quello della sosta selvaggia. La Polizia Municipale applica il giusto pugno di ferro, con multe e rimozioni, sulle auto che possono costituire un intralcio immediato alla  circolazione.

Ma abbiamo ricevuto proteste in redazione per l’invasione delle auto sulle aiuole, sia in piazzale Italia che dietro il parcheggio Palatucci, fenomeno che tra l’altro l’assessore Raspini aveva detto che non sarebbe stato tollerato. Non tanto per un motivo estetico, quanto perchè le auto, soprattutto nei pressi del cimitero, ostacolano la completa visuale agli automobilisti di passaggio ed il via vai di persone tra gli spartitraffico è pericoloso.

Al di là del traffico e dei parcheggi, la verà novità rispetto agli anni scorsi è quella della presenza delle forze dell’ordine ai varchi di accesso al centro, polizia e carabinieri. Sono controlli antiterrorismo, fa quasi strano dirlo ma è così. Inevitabili, dopo quanto accaduto negli ultimi anni e negli ultimi mesi. Mai si erano visti i poliziotti che controllano gli zaini dei cosplayer. Ed è la prima volta anche dei blocchi di cemento sulla circvollazione chiusa, a prevenzione di episodi come quelli di Nizza.

Le forze dell’ordine ci hanno riferito che dopo un primo momento di sorpresa, il popolo dei Comics ha reagito alla novità con la massima disponibilità e collaborazione. Rendendo di fatto più semplice ed efficiente il lavoro delle forze dell’ordine.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento