Giovani aziende agricole lucchesi premiate dalla CIA

PONTREMOLI - Si è conclusa con l'assegnazione dei riconoscimenti a Palazzo Dosi Magnavacca a Pontremoli, l'edizione numero zero del Premio Pontremoli – Giovani per l'agricoltura di presidio, ideato dalla Cia Toscana Nord.

-

Il premio è articolato in sei sezioni che vogliono mettere in evidenza l’impegno dei giovani nell’agricoltura di presidio, valorizzando, quindi, il ruolo del comparto agricolo nella tutela e preservazione del territorio.

Il premio Difesa della Biodiversità (ortaggi antichi) è stato assegnato a un’azienda versiliese: Simone Battistini di Stazzema, per aver riscoperto, custodito e fatto apprezzare gli ortaggi antichi. Parla lucchese il premio Imprenditoria Femminile, assegnato ad Ambra e Debora Giovannetti di Barga, per aver scelto di continuare e innovare l’azienda paterna, mentre il premio Eccellenze Agroalimentari (formaggi alle botteche locali) è stato vinto da Danilo Fontanini di Piazza al Serchio, per aver valorizzato i prodotto trasformati tramite gli esercizi commerciali di prossimità.

Infine, sono stati due i Premi speciali, assegnati ad Antonio Bongi, di Ghivizzano, per aver saputo mantenere nel tempo le buone pratiche agricole, legate all&’allevamento di vacche da latte.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento