La Lucchese recupera Martinez e Mingazzini. Ma si ferma Florio

CALCIO LEGA PRO - Un doppio recupero per la Lucchese in vista della gara interna di domenica prossima contro la Lupa Roma. Tornano infatti a disposizione sia Mingazzini che Martinez. Galderisi ha solo l'imbarazzo della scelta. Probabile la conferma del modulo che ha consentito di sbancare Pontedera dopo ben 48 anni.

-

 

Il primo venticello autunnale soffia sulla Lucchese e…sul campionato. In attesa di nuove, ed eventuali, sistemazioni la Pantera ha stabilito il proprio quartier generale allo stadio di Saltocchio. Anche giovedì pomeriggio la truppa rossonera ha sgambato e lavorato di buona lena agli ordini di un ringalluzzito Nanu Galderisi. Chiaro che il successo in (clamorosa) rimonta di Pontedera ha ridato slancio e morale, nonchè serenità, a tutto l’ambiente. E ce n’era davvero bisogno. Lo staff tecnico lavora sodo e sollecita la truppa al massimo impegno anche perchè adesso è il momento di dare continuità ai risultati cercando di risalire la classifica sulla scia di un calendario piuttosto favorevole, perlomeno non proibitivo. Il tecnico rossonero ha sempre creduto nella sua squadra ed anche sullo 0-2 di Pontedera dopo 20′ ci ha sempre creduto.

Capitolo-formazione ancora da definire. Siamo al giovedì e di allenamenti ne mancano ancora un paio. Intanto le buone notizie sono il doppio recupero di Mingazzini e Martinez. C’è solo l’imbarazzo della scelta per il Nanu che dovrebbe confermare il 3-4-2-1, casomai da capire se cambierà qualche interprete. Probabile il rientro del Minga in mediana mentre Maini-Dermaku in difesa; Nolè-Cecchini a sinistra e Martinez-De Feo in attacco sono alcuni dei ballottaggi che il tecnico dovrà sciogliere per la gara di domenica contro la Lupa Roma. Avversario abbordabile ma assolutamente da non sottovalutare.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento