Il lago di Vagli si abbassa ed è caccia ai tetti di Fabbriche di Careggine

VAGLI SOTTO - Ogni anno, con l'abbassarsi del livello del lago di Vagli, sembra scattare la corsa per vedere il piccolo paese fantasma di Fabbriche di Careggine, sommerso dalle acque.

-

La scarsa pioggia degli ultimi mesi impone ad Enel l’utilizzo delle acque dei laghi artificiali in Garfagnana e così facendo i livelli di molti dei bacini idroelettrici si abbassano. A Gramolazzo 10 giorni fa il lago era pieno, ecco come si presenta oggi. Questo è quello che rimane del lago di Pontecosi. E infine questo è il lago di Vagli. Sui social network stanno circolando le foto di alcune vecchie abitazioni delle frazioni di Vagli: più in alto Anguillaia, dove c’era la vecchia segheria, più in basso riemergono le case della frazione di Piari.

Abbiamo chiesto al sindaco Puglia se davvero a breve sarà possibile rivedere il campanile e i tetti di Fabbriche di Careggine.

In attesa di rivedere il paese fantasma, a Vagli stanno arrivando – scortate dalla polizia provinciale – circa trenta barche sequestrate nella provincia di Massa Carrara e vendute all’asta. Completeranno l’offerta turistica estiva nella stagione 2017.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.